lunedì 12 luglio 2010

Colapesce (Messina) cantata da Santo Graziano



Grande tradizione messinese...........ricordo che nell'ora di musica il maestro Nuccio della Scuola Cesare Battisti ce la faceva cantare....'a gentu lu chiamava culapisci. W Messina.


La leggenda di Colapisci è una leggenda siciliana.

Nicola, originario di Messina e soprannominato Colapisci per le sue abilità di muoversi in acqua, un giorno venne chiamato dal Re del regno delle due Sicilie, Federico 2, il quale non credendo alle voci delle capacità di Colapisci decise di metterlo alla prova. Una volta giunti in mare, il Re buttò in acqua addirittura la sua corona per vedere se Calapisci riuscisse a recuperarla. Passati 2 notti e 2 giorni Colapisci riemerse dalle acque, portando con se la corona ed una brutta notizia: informo il Re che la Sicilia era sorretta da 3 colonne, una delle quali stava per spezzarsi. Allora, per amore verso la sua terra, Colapisci decise di andare nuovamente nei fondali per sorreggere lui la colonna. La leggenda narra che ancora oggi si trovi li...

Io vi dico ma ci avete mai pensato cosa ci hanno voluto dire gli antichi con questo racconto...??? Semplicemente che dobbiamo meritarcelo il sacrificio di Colapesce...è questo il vero significato della Leggenda-Storia di Colapesce!

Cerca nel blog

GRAN MIRCI

GRAN MIRCI
TUTTO SULLA STORIA DI MESSINA

Segui Granmirci.it su TWITTER

GRANMIRCI.IT (TWITTER)

Google+ Badge

Google+ Followers

Instagram

Instagram

Youtube