sabato 25 settembre 2010

Buttiglione in Fiera a Messina: le famiglie italiane ritornino a fare figli.

Da un uomo di grande cultura non solo politica, ma anche filosofica, etica, economica e sociologica quale Rocco Buttiglione non poteva che uscire una delle affermazioni più felici di tutta la kermesse centrista dell'UDC a Messina. Tra una tirata d'orecchie a Berlusconi, tra una ramanzina ai disgregatori del Pd e tra una espressione politica e l'altra l'onorevole gallipolino ha senza mezzi termini affrontato il problema della famiglia italiana tanto cara al partito del leader Pier Ferdinando Casini. Egli ha ribadito con veemenza che così non si può più andare avanti poiché in questo paese si ha paura di fare figli e continuando di questo passo, secondo recenti stime, l'Italia tra qualche decennio resterà con appena 10.000.000 abitanti ed inoltre sarà una nazione vecchia e senza più un futuro. A gran voce l'accademico salentino ha sottolineato che gli Italiani devono puntare tutto sui loro figli, su quei ragazzi che sono il domani e che ancora devono nascere, per creare una Italia migliore. Questa nazione ha bisogno prima che di politiche efficienti, di nuovi italiani, di nuovi soggetti nascituri in grado di cambiare le sorti ed i destini di un paese malato e non più lungimirante. Infine sempre riguardo i piccoli potenziali nuovi nati ha cercato di spiegare alla platea che se ci fosse nel bel paese un boom di nascite questi non solo sarebbero in grado di rialzare l'italia ma di pagare anche le pensioni e le tasse per i loro nonni e i loro genitori. Ed allora perché non prendere il consiglio del buon saggio Rocco?

Cerca nel blog

GRAN MIRCI

GRAN MIRCI
TUTTO SULLA STORIA DI MESSINA

Segui Granmirci.it su TWITTER

GRANMIRCI.IT (TWITTER)

Google+ Badge

Google+ Followers

Instagram

Instagram

Youtube