sabato 25 settembre 2010

Casini a Messina: Non abboccate a chi vuole costruire leghe del sud su modello della lega nord.

E' stato categorico oggi a Messina, Pier Ferdinando Casini dinnanzi a 5.000 persone convinte che il leader dell'Unione di Centro possa essere davvero il nuovo premier di un'Italia dal nuovo volto, il Sud non deve abboccare a venti autonomisti che provengano dalla politica perché questi distruggerebbero non solo l'unità d'Italia, ma l'intera istituzione del paese ed il futuro degli Italiani e noi aggiungiamo consegnerebbe il paese definitivamente a Silvio Berlusconi. Casini ha sottolineato che gli italiani devono ricercare quei partiti che hanno a cuore gli interessi nazionali e non quelli localistici e particolari confezionati da eccessivo populismo. I partiti della Nuova Italia devono rispondere alle esigenze di un lombardo quanto a quelle di un siciliano, perché tutti siamo italiani e facciamo parte di una stessa comunità. Di sicuro dalla giornata di oggi è emerso un dato fondamentale: Messina stavolta non è stata dimenticata anzi è stata scelta come sede per il rilancio di un partito che ha voglia di cambiare i destini d'Italia e come inizio di un terzo polo che dovrà attirare tutti quei moderati che sono stanchi di essere governati dal populismo e da sterili estremismi. 

Cerca nel blog

GRAN MIRCI

GRAN MIRCI
TUTTO SULLA STORIA DI MESSINA

Segui Granmirci.it su TWITTER

GRANMIRCI.IT (TWITTER)

Google+ Badge

Google+ Followers

Instagram

Instagram

Youtube