martedì 14 giugno 2011

Referendum: Affluenza alle urne e scrutinio nella provincia di Messina

La cittadina della provincia di Messina con il maggior numero di votanti è stato Capo D'Orlando con oltre l'80%, seguono Patti con il 79 e Longi con il 71. Molto male si comporta invece il capoluogo con appena il 47% degli elettori. Davvero una figura barbina se paragonata con altri centri più piccoli della provincia e con altri capoluoghi. Messina si dimostra ancora una volta una città abulica, intorpidita, negligente e strafottente ; come dire una città a cui manca senso civico e del bene comune. La fascia tirrenica supera come affluenza ampiamente quella jonica. Ampissimo il divario tra le due sponde messinesi. Il Vento di Ponente dunque è lo zefiro che spira aria di cambiamento a Messina e provincia. Comunque la Provincia peloritana ha votato i quesiti referendari così: Referendum 1 (Servizi pubblici locali) 97, 73% ; Referendum 2 (Tariffa Servizio Idrico) 98.09% ; Referendum 3 (Energia Elettrica Nucleare) 96,26% ; Referendum 4 (Legittimo Impedimento) 95,75%. Dire che è stata schiacciante la vittoria del Sì a Messina è lapalissiano!!! Infine ricordiamo che in tutta la provincia gli elettori sono 538.468 mentre quelli che hanno vinto pigrizia, indolenza e sono andati a votare sono stati 283.737 messinesi che equivalgono in percentuale al 53,71 degli elettori.

Dati affluenza alle urne: PROVINCIA DI MESSINA!
Percentuali di voto sui 4 quesiti referendari!

Cerca nel blog

GRAN MIRCI

GRAN MIRCI
TUTTO SULLA STORIA DI MESSINA

Segui Granmirci.it su TWITTER

GRANMIRCI.IT (TWITTER)

Google+ Badge

Google+ Followers

Instagram

Instagram

Youtube