lunedì 14 gennaio 2013

Ma di quale attentato parla Berlusconi?


Quando volevano uccidere "veramente" Papa Giovanni Paolo II non hanno usato una statuetta del Vaticano, ma con un fucile di precisione hanno mirato dritto al suo cuore. Quando Berlusconi ci viene a dire, per il suo falso attentato, che intendevano ucciderlo con una piccola statuetta del duomo di Milano, mi viene veramente da ridere. Lo sanno benissimo tutti gli esperti di sicurezza che non si sale sui predellini delle auto davanti ad una folla di gente così numerosa..quindi, mi sembra strano che la sicurezza gli avesse permesso una cosa del genere. E poi, torno a ripeterlo: controllate voi stessi...le foto dei tagli sul viso al momento dell'impatto della statuetta e quelli di qualche settimana dopo quando B. si é presentato dinanzi alle telecamere con i cerotti, questi non coincidevano con i tagli procuratisi il giorno del lancio!!! RIFLETTETE bene! Per me gli italiani non odiano Berlusconi, ma per lui provano soltanto tanta pena per le fesserie che spara ogni giorno!

Cerca nel blog

GRAN MIRCI

GRAN MIRCI
TUTTO SULLA STORIA DI MESSINA

Segui Granmirci.it su TWITTER

GRANMIRCI.IT (TWITTER)

Google+ Badge

Google+ Followers

Instagram

Instagram

Youtube