mercoledì 18 giugno 2008

Situazione dello spoglio per la quadratura dei modelli

A seguito degli errori sugli atti redatti per competenza dagli uffici elettorali di sezione, il dirigente del dipartimento demografico - settore elettorale - di palazzo Zanca, dott. Carmelo Altomonte, ha confermato l'impossibilità di potere definire correttamente la contabilizzazione dei risultati elettorali. Bisognerà quindi attendere gli esiti del lavoro di riscontro del seggio centrale, insediatosi stamani, per la proclamazione degli eletti. Secondo la relazione che il dirigente il settore elettorale ha consegnato stamani al commissario regionale, Gaspare Sinatra, i casi più ricorrenti registrati riguardano la comunicazione n° 9 pervenuta al Comune, durante la fase di scrutinio con il riepilogo del voti per i candidati. In particolare per molte sezioni manca tale modello, mancano i voti assegnati ai candidati a sindaco ed ai candidati consiglieri; vi è incongruenza tra voti assegnati al candidato a sindaco e quelli destinati alle liste collegate (esempio voti assegnati al candidato sindaco eccessivamente inferiori a quelli delle liste collegate). Errori nelle sommatorie dei voti validi, contestati e non assegnati, nulli, schede bianche, che non coincide con le cifre dei votanti riportata nella comunicazione finale delle ore 15 di lunedì 16 con gli elettori registrati. Il totale delle preferenze assegnate ai candidati al Consiglio comunale risulta poi superiore ai voti di lista comunicati con il modello 9 ( riepilogo voti assegnati al candidato a sindaco e liste collegate). Infine nelle comunicazioni riportanti il riepilogo delle preferenze assegnate ai candidati per ciascuna lista, mancano le preferenze assegnate ai singoli candidati.

fonte cittadimessina.it

Cerca nel blog

GRAN MIRCI

GRAN MIRCI
TUTTO SULLA STORIA DI MESSINA

Segui Granmirci.it su TWITTER

GRANMIRCI.IT (TWITTER)

Google+ Badge

Google+ Followers

Instagram

Instagram

Youtube