giovedì 9 maggio 2013

Aldo, un uomo che come Nicodemo sedeva tra i farisei


Grande Aldo, ci siamo solo sfiorati, forse, chissà, mentre tu salivi al cielo io discendevo sulla terra. Tu te ne sei andato nel '78 ed io nascevo nel '79, dunque non ho neanche un ricordo vivo di te, ma mi basta sentirti, perché ti sento, per intuire e comprendere che tu sei stato un grande e vero "Uomo" di Stato ; un angelo della democrazia cristiana, un vero cattolico al servizio della gente bisognosa e più umile, ma soprattutto al servizio della Verità. Mi basta poco per sentire e capire che tu sei stato come Nicodemo o Giuseppe d'Arimatea seduto nel Sinedrio tra gli Zeloti e i Farisei che consegnano alla croce dei romani. Addio Aldo, uomo di Dio, affidato alle cose umane della politica italiana. 

Cerca nel blog

GRAN MIRCI

GRAN MIRCI
TUTTO SULLA STORIA DI MESSINA

Segui Granmirci.it su TWITTER

GRANMIRCI.IT (TWITTER)

Google+ Badge

Google+ Followers

Instagram

Instagram

Youtube